Data Center di Massarosa (LU)

Infrastruttura di rete

La rete di Welcome Italia, basata su un’infrastruttura di ultima generazione (NGN), costituisce la portante di tutti i servizi trasmissivi Vianova e permette di erogare servizi di telecomunicazione e IT con i più alti livelli di affidabilità e sicurezza.

Il backbone della rete interconnette ai due Data Center di Pisa e Lucca tutti i POP, i siti ULL e le aree di raccolta del territorio nazionale mediante circuiti in fibra ottica ad alta capacità.

Rete di accesso

Welcome Italia utilizza le migliori tecnologie di accesso (xDSL, FTTC, FTTH, Radio, ecc.) disponibili nelle zone dove risiedono le sedi dei Clienti e installa linee dedicate esclusivamente ai servizi Vianova che vengono attivate solo dopo la verifica tecnica positiva delle linee.

Point Of Presence

I POP (Point Of Presence) dislocati sul territorio consentono la raccolta del traffico di tutte le tecnologie e protocolli di trasporto (ATM, Ethernet, SDH, FTTx, Radio, ecc.).
Il traffico Voce e Dati è instradato su distinti circuiti dedicati, configurati con banda minima garantita e controllata per assicurarne la qualità del servizio (QoS).

Disaster Recovery

La ridondanza geografica dei due Data Center di Pisa e Lucca assicura la continuità dei servizi anche in caso di grandi criticità (disaster recovery).
Le due infrastrutture sono infatti collegate tramite un anello in fibra ottica, con accessi e percorsi diversificati, della capacità di 100 Gbps (10 λ @ 10 Gbps con tecnologia DWDM) su cui è realizzata una rete IP/MPLS con tempi di commutazione inferiori ai 150 ms.

Big Internet

Il collegamento a 40 Gbps che rilega, su percorsi diversificati, i nodi di interscambio del Mix di Milano e del Namex di Roma ai due Data Center, garantisce connessioni ad alta velocità verso la Big Internet.
I peering diretti realizzati presso il Mix, il NaMex e il TIX di Firenze e i principali operatori TLC italiani, facilitano lo scambio del traffico internet tra i più importanti ISP (Internet Service Provider) nazionali e internazionali consentendo di ridurre il numero di hop e i tempi di latenza.

I numeri dell'infrastruttura di rete

2

Data Center localmente e geograficamente ridondati e sincronizzati presso le strutture di Massarosa (LU) e di Montacchiello (PI)

28

siti ULL rilegati in fibra direttamente ai PoP di raccolta

16

POP (Point Of Presence) colocati presso le infrastrutture di Telecom Italia per l’accesso diretto alle reti ATM, Ethernet, FTTC, FTTH e PSTN rilegati in fibra e ridondati con i due Data Center

30

interconnessioni con le Aree di Raccolta ridondate con i due Data Center

133

peering diretti con Autonomous System presso il Mix di Milano, il NaMex di Roma e il TIX di Firenze

4

circuiti da 10 Gbps (40 Gbps) che rilegano il Mix e il Namex ai due Data Center

4

transiti diretti da 10 Gbps con i carrier internazionali Telia, Level 3, TI Sparkle e GTT International per la terminazione della Full Internet Routing Table